Il Progetto - Sagra della Castagna di Salza Irpina (Av)

 

IMG il progetto

 

Un evento dedicato al prodotto simbolo del territorio

La castagna non è solo un alimento, ma rappresenta un simbolo. Andando a studiare cosa sia la castagna nella cultura contadina, si fanno delle piacevoli scoperte. La prima e un po' scontata è che la castagna, declinata nelle sue mille variabili, castagna fresca, castagna secca, caldarrosta, farina di castagne e così via, è un alimento molto importante all'interno della Dieta Mediterranea. Come per molti frutti, l'apporto della castagna è fondamentale ai fini dell'equilibrio di questo importante sistema nutrizionale, diventato patrimonio immateriale dell’UNESCO, per via delle sue particolari caratteristiche organolettica. La diffusione e l’importanza della castagna è dovuta, infatti, al suo essere un frutto sano, povero di grassi e ricco di vitamine, proteine e sali minerali. Ampliando il discorso, si comprende che le castagne e i castagni hanno una valenza economica in senso stretto, in quanto il prezioso frutto rappresenta da sempre una fonte di sostentamento per l’economia rurale, ma anche in senso lato, poiché i castagneti selvatici e non sono spesso meta turistica, in particolare in estate, quando forniscono quella peculiare e piacevole frescura. Infine, la castagna è presente in moltissime leggende, anche di tipo religioso, anche perché le modalità della sua generazione, vale a dire l'apertura del riccio a forma di croce ispira in tal senso. Gran parte delle leggende coinvolge, infatti, santi, che trasformano le pietre in castagne per nutrire i bambini o fanno cadere castagne dagli alberi per nutrire intere popolazioni. La castagna è quindi simbolo della vita stessa: quando si libera da tutti i suoi strati diventa bontà ma soprattutto nutrimento. Non sorprende, dunque, che il Comune di Salza Irpina, in provincia di Avelino, dove la produzione della castagna raggiunge vette di eccellenza con la Castagna IGP di Montella e la Castagna DOP di Serino, abbia dedicato a questo prelibato frutto, un evento che si ripete da ben trentacinque edizioni. L’evento risulta, dunque, ben radicato sul territorio e, pur proseguendo nel mantenimento del suo originario scopo di momento di aggregrazione della comunità attorno ad un simbolo tangibile della sua cultura materiale, avente anche significati a valenza religiosa, ha visto, nel tempo, l’evoluzione della sua portata. Tale simbolo è rappresnetanto, appunto, dalla locale varietàdi castagna: la Castagna DOP di Serino. Le iniziative poste in essere nell’ambito della sagra, l’offerta culturale affiancata all’offerta eno-gastronomica e l’indisutibile qualità della stessa, hanno ampliato, nel tempo, la funzione dell’evento, rendendolo un attrattore turistico di grande importanza per la comunità salzese. Quindi, la Sagra della Castagna di Salza Irpina persegue, oggi, accanto ai suoi scopi tradizionali, i seguenti obiettivi:

• Promuovere la locale varietà di castagna, unitamente alle altre tipicità terrtioriali, in un’ottica di valorizzazione turistica;

• Fornire al Comune di Salza Irpina, e in generale anche alle aree limitrofe, un forte attrattore capace di incrociare la domanda con l’offerta turistica rivolta ai target di riferimento;

• Rafforzare la conoscenza dell’attrattività del territorio nel suo complesso, attraverso la valorizzazione delle sue peculiarità;

• Favorire lo sviluppo di filiere produttive legate ai settori culturali facendo emergere le reali vocazioni settoriali;

• Superare la dimensione locale nella capacità di attrazione di flussi turistici con conseguente ampliamento della domanda turistica;

• Veicolare e diffondere l’immagine culturale e turistica del territorio;

• Rafforzare il senso di appartenenza della comunità locale.

Tali obiettivi saranno perseguiti attraverso un ricco programma di iniziative che prenderà vita nelle sere di venerdì 19 e sabato 20 ottobre. L’evento si prolungherà anche fino alprimo pomeriggio di domenica 21 ottobre.

Questo sito utilizza i cookie: cliccando su OK o proseguendo nella navigazione si acconsente all'utilizzo dei cookie.